Esercito Siulm: numerose segnalazioni su andamento concorsi interni “venga fatta chiarezza”

“Il Siulm Esercito ha ricevuto numerose segnalazioni da parte dei propri iscritti in merito all’andamento delle prove concorsuali del concorso interno per l’ammissione al 26° corso di formazione basico riservato ai graduati dell’Esercito per essere immessi nel ruolo Sergenti. I nostri colleghi hanno ricevuto una laconica comunicazione che per problemi tecnici non è stato possibile effettuare la correzione delle prove sostenute nei giorni 7 e 8 giugno 2022 per una parte di concorrenti.

Pertanto, alcuni di essi sono stati riconvocati il giorno 14 giugno presso il Centro di Selezione e Reclutamento Nazionale dell’Esercito in Foligno”.

Così in una nota il Sindacato Unitario Lavoratori Militari (Siulm) ad Infodifesa.it

“Siulm chiede che venga fatta chiarezza e venga notificato agli interessati il verbale della Commissione che spieghi esattamente quali siano state le cause che hanno richiesto la ripetizione della prova. L’episodio- si legge ancora- ci riconduce ad altra criticità che riguarda il precedente concorso straordinario per il reclutamento di 167 sergenti dell’Esercito, dove alcuni nostri iscritti hanno lamentato la comunicazione verbale e senza preavviso, da parte della Commissione esaminatrice, dei coefficienti di valutazione dei singoli quesiti a risposta multipla di cui consisteva la citata prova scritta.

Questa procedura ha disorientato i concorrenti che per evitare le penalizzazioni previste per le domande errate, hanno preferito non rispondere. Risultato, solo 10 concorrenti hanno superato la prova”.
“Su questo aspetto, il Siulm sta promuovendo un’iniziativa a favore dei candidati si prodigherà, affinchè un autorevole intervento del Direttore Generale per il Personale Militare Generale di Corpo d’Armata Antonio Vittiglio, possa, in autotutela sanare questa criticità ed evitare gravoso contenzioso giurisprudenziale”, conclude il Siulm.

Commenti Facebook
error: Content is protected !!