Iraq, il nuovo governo di Baghdad riallaccia i rapporti con l’Arabia Saudita

Il viaggio di Allawi ha raggiunto almeno tre obiettivi fondamentali: siglare con Riad un accordo per la fornitura di energia elettrica, in vista della scadenza della proroga delle sanzioni Usa sulle importazioni dall’Iran; sviluppare ulteriormente la produzione di gas iracheno nel giacimento di Okaz; sbloccare l’invio di un ambasciatore saudita in Iraq. Di particolare importanza e’ stato l’incontro tra il vicepremier e il consigliere del primo ministro Salim Shalabi con il ministro degli Esteri saudita, principe Faisal bin Farhan al Saud, alla presenza di Qahtan Taha Khalaf, ambasciatore dell’Iraq in Arabia Saudita. Durante l’incontro, il ministro degli Esteri saudita ha espresso il sostegno del suo paese al governo iracheno e i suoi sforzi per superare la difficile situazione contro il terrorismo, esprimendo la disponibilita’ del regno a sostenere l’Iraq in tutti i campi e garantire il ritorno della sicurezza e della prosperita’ economica.

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!