Incidente in moto, muore il poliziotto Vincenzo Autiero: una leggenda della Sezione Falchi di Napoli

Era andato in pensione da poco dopo una vita trascorsa nella Polizia di stato. Napoli piange Vincenzo Autiero detto ‘o Mastone, morto in seguito a un drammatico incidente stradale avvenuto domenica sera, poco dopo le 20, sulla statale 158 a Colli a Volturno, piccolo comune in provincia di Isernia.

La Dinamica

Autiero era in sella a una moto quando, per cause in corso di accertamento ma probabilmente dovute all’asfalto reso scivoloso dalla pioggia, ha perso il controllo rovinando a terra. Inutile l’intervento dei sanitari del 118 di Cerro al Volturno e Venafro. Con lui era presente il figlio di 33 anni, pure lui poliziotto, che viaggiava su un’altra moto ed è rimasto ferito in seguito alla caduta: è stato trasportato in ambulanza in ospedale ma le sue condizioni non sarebbero gravi. La statale 158 è rimasta chiusa alcune ore per consentire i rilievi dei carabinieri. Il traffico è stato deviato su arterie secondarie.

Gli anni nella sezione Falchi

Autiero ha lavorato per tanti anni nella V sezione della Squadra Mobile della Questura di Napoli, quella dei Falchi, quella dei poliziotti che girano in abiti civili sulle motociclette e contrastano il crimine diffuso. Una vita trascorsa sulle due ruote anche dopo la recente pensione. Una passione che l’aveva portato ieri, insieme al figlio, a trascorrere una giornata in moto tra Molise e Abruzzo. Intorno alle 20, quando erano sulla strada per ritornare a Napoli, la tragedia: il 65enne ha perso il controllo della moto all’altezza di un tornante, schiantandosi contro il guard rail. Il figlio, che lo seguiva a pochi metri di distanza, è scivolato anche lui sull’asfalto reso viscido dalla pioggia.

Numerosi i messaggi di cordoglio che in queste ore si stanno susseguendo sui social. Autiero ‘o mastone era “storia e leggenda della sezione Falchi della Questura di Napoli. Buon viaggio…” si legge su una pagina dedicata ai poliziotti.

error: ll Contenuto è protetto