Poliziotto si suicida: si è sparato in Questura a Torino. 8 casi in pochi giorni

Tragedia ieri sera poco dopo le 20 in Questura a Torino. Un  sovrintendente 55enne si è tolto la vita, si è chiuso in bagno e si è ucciso con la pistola d’ordinanza. Immediati i soccorsi dei colleghi, delle Volanti e dell’ambulanza. Il fatto ha gettato nello sconforto l’intera Questura. Gli accertamenti del caso sono affidati alla sezioni omicidi della Squadra Mobile.

Leggi anche Salvini al citofono, un carabiniere lo avrebbe aiutato ed ora è sotto inchiesta

L’episodio è stato segnalato al Ministero. Si tratta dell’ottavo appartenente alle forze dell’ordine che si toglie la vita da inizio anno. Nel corso del 2019 i suicidi registrati all’interno delle forze dell’ordine, tra carabinieri, polizia di Stato, polizia penitenziaria e polizia locale, sono stati 69.

L’agente era una persona abbastanza riservata e, al momento, si ignorano le ragioni che hanno portato alla tragedia.