Il pm aveva chiesto 8 anni, assolto l’ufficiale della Marina Militare

Assolto l’ufficiale della Marina militare italiana Sandro Desideri che era stato accusato di plurimi falsi ideologici aggravati e di plurimi peculati militari aggravati. Il gup del Tribunale di Brindisi, Valerio Fracassi, a conclusione del giudizio abbreviato ha assolto l’imputato

Il pm Raffaele Casto aveva chiesto la condanna ad 8 anni e  6 mesi di reclusione. Secondo la pubblica accusa l’ufficiale avrebbe fatto parte di un più ampio sistema fraudolento mediante il quale tutte le gare di fornitura di beni e servizi alla Marina Militare venivano pilotate garantendo l’aggiudicazione a ditte compiacenti.

La difesa di Desideri, rappresentata dagli avvocati Roberto Cavalera e Michele Vaira, ha dimostrato l’assoluta inconsistenza di tutte le ipotesi di reato elevate a carico del proprio assistito, totalmente estraneo alle contestazioni. La linea difensiva, corroborata da una imponente produzione documentale, ha trovato riscontro nella pronuncia resa dal Giudice. “Come difensori esprimiamo grande soddisfazione per la sentenza assolutoria – dicono i due legali –  che ha restituito dignità al nostro assistito il quale per anni, con spirito di abnegazione, ha servito con onore la Marina Militare anche in teatri di guerra”.

Leave a Reply

error: Content is protected !!