COLONNELLO DELLA GUARDIA DI FINANZA SI SUICIDA IN UFFICIO

Un colonnello della Guardia di Finanza in servizio alla Dia al Polo Anagnina di Roma si è  suicidato questa mattina nel suo ufficio, a quanto si apprende, sparandosi con la pistola di ordinanza. L’ufficiale, romano, aveva 47 anni e aveva trascorso gran parte della sua carriera nelle investigazioni antimafia. Alla base del gesto vi sarebbero motivazioni familiari anche se, per il momento, nulla è escluso.