Carabiniere vaccinato ricoverato con le gambe paralizzate. «Per ora è escluso un nesso tra gli eventi»

Dubbi e apprensione sul vaccino AstraZeneca, dopo il ritiro di un lotto sequestrato dai Nas su richiesta dell’Aifa. La scelta è scattata dopo le morti sospette in Sicilia, anche se nessun nesso è stato accertato tra la somministrazione e i decessi.

Anche in Calabria si sarebbe verificato un caso sospetto: secondo quanto riporta il Tg3 un carabiniere è stato ricoverato al Policlinico di Catanzaro, presso il reparto di Neurologia, dopo la prima somministrazione di AstraZeneca con le gambe paralizzate.

Anche in questo caso al momento non è stato accertato possa esserci un collegamento con il vaccino, ma ulteriori analisi saranno condotte nelle prossime ore.

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!