Carabiniere rientra a casa e viene picchiato da 3 rapinatori

È caccia da parte delle forze dell’ordine ai banditi che hanno tentato di rapinare l’abitazione di un carabiniere ad Azzano Mella. L’episodio si è verificato intorno alle 23 di sabato, quando tre uomini hanno scavalcato la recinzione e poi sono entrati in casa. Come accade in queste circostanze i malviventi hanno controllato le stanze e sono riusciti a trovare monili in oro e altri oggetti di valore, ma nel giro di qualche minuto (con grande probabilità allertato dal sistema di videosorveglianza collegato al suo smartphone) è rientrato il carabiniere.

A questo punto, nonostante le minacce dei tre ladri, il militare dell’Arma ha cercato di fermarli. Così c’è stata una colluttazione e il carabiniere è stato circondato dai tre rapinatori che lo hanno preso a calci e pugni pur di scappare. Nonostante ciò il militare è riuscito a recuperare la refurtiva, mentre i banditi sono saliti a bordo di un’Audi nera e si sono dileguati per le strade della Bassa bresciana facendo perdere le proprie tracce. Per fortuna le ferite riportate dal carabiniere non sono gravi e nel frattempo le forze dell’ordine, tramite i sistemi di lettura targhe e i filmati della videosorveglianza, stanno provando a risalire ai protagonisti della tentata rapina avvenuta nell’ultimo fine settimana.

error: ll Contenuto è protetto