Vigevano, un finanziere uccide la moglie a coltellate e poi si toglie la vita

Un finanziere di 55 anni, in servizio alla compagnia di Corsico (Milano), ha accoltellato a morte la moglie di 38 anni e poi si è tolto la vita sparandosi con la pistola d’ordinanza.

L’omicidio-suicidio è avvenuto poco prima di mezzanotte in un’abitazione a Vigevano. La coppia aveva una figlia di 11 anni, che era in casa al momento dei fatti.

Da quanto si è appreso, l’uomo era molto geloso e non accettava l’intenzione della donna di separarsi.

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!