VIDEO CHOC: CARABINIERI ASSALTATI DOPO ARRESTO

Sono ancora in corso le ricerche dei carabinieri per catturare il trentenne fuggito oggi a Nesima grazie all’aiuto della gente della zona. Erano le 13 quando dopo un inseguimento con spari dei militari è scattata una vera e propria caccia all’uomo. I carabinieri che sono stati assaliti dalla gente per permettere la fuga del fermato hanno riportato solo ferite lievi e qualche escoriazioni.

La cronaca. I carabinieri di Catania inseguono una Smart con a bordo una persona che non si ferma per un controllo, la raggiungono in una strada senza sbocco e quando l’autista della vettura tenta di travolgerli per fuggire un militare esplode dei colpi di arma per bloccare il mezzo. Poi lo catturano, nel rione Nesima, vicino al corso Indipendenza, ma quando lo stanno per ammanettare sono assaliti da gente della zona, che toglie letteralmente il sospettato dalle mani degli investigatori, colpiti con schiaffi e pugni, e lo fa fuggire.

I due militari hanno riportato delle escoriazioni. Sul posto sono giunte altre pattuglie che hanno disperso i presenti ed è in corso una caccia all’uomo. L’episodio ricorda, in parte, quanto avvenuto il 29 aprile scorso nel quartiere Kalsa a Palermo: in quel caso agenti della polizia di Stato spararono dei colpi in aria per allontanare la folla che fece fuggire un rapinatore che era stato appena fermato. (ANSA).

Leave a Reply

error: Content is protected !!