Unarma: Carabinieri in seggi inadeguati e problematiche vitto. Disinteresse per il benessere del personale

Gravi inadeguatezze degli immobili adibiti a seggi elettorali, problematiche per il vitto, il trasporto dei militari che in molti casi hanno dovuto utilizzare la propria autovettura per gli spostamenti fuori provincia e alloggiativi. Questo l’elenco delle segnalazioni raccolte dal Sindacato Unarma Asc.

Si prenda quale esempio lampante la situazione verificatasi nei seggi situati nell’abito della Compagnia Carabinieri di Legnago (VR) – si legge nel comunicato – dove sembrerebbe siano state riscontrate le seguenti situazioni:
• I letti sono stati posizionati in ambienti inidonei e malsani (cucina professionale e ripostiglio nei seggi di Aselogna e di Palesella nel Comune di Cerea -VR), talvolta con riscontrata presenza di insetti infestanti.
• I bagni in comune sia con il personale civile in servizio ai seggi che con i cittadini votanti o dislocati esternamente al seggio stesso, in maggioranza sprovvisti di docce.
Assenza di acqua calda nei bagni a loro riservati.

Tale condizioni – se reali – manifestano da parte della scala gerarchica un sostanziale disinteresse per il benessere del personale impegnato in un servizio lungo e gravoso, per il quale di contro viene richiesto un “eccellente assetto formale”. Questa Associazione Sindacale Carabinieri si chiede se siano stati precedentemente ispezionati tali ambienti per verificarne i requisiti.

Si ritiene – continua il comunicato – inoltre, che questi locali, non casualmente vengano prevalentemente assegnati a personale dell’Arma (soprattutto con militari provenienti da altre Legioni, in questo caso dall’Emilia Romagna) e non a quelli di altre forze di polizia, creando così una fastidiosa discriminazione.

Leave a Reply

error: Content is protected !!