Trump, “Basta proteste, schiero l’esercito. Arrestateli tutti . 10 anni di carcere per i manifestanti”

Tra lanci di lacrimogeni e cariche della polizia davanti la Casa Bianca, Trump parla alla Nazione e afferma che mobiliterà l’esercito Usa per fermare i disordini delle proteste seguite all’uccisione di un afroamericano da parte di un agente bianco. Con un gesto eclatante il presidente americano è uscito quindi dalla sua residenza per recarsi in chiesa, mostrando la Bibbia alle tv.

Donald Trump sta, inoltre, invocando la possibilità 10 anni di carcere come unico modo per fermare i manifestanti violenti e avere il controllo delle proteste che stanno mettendo gli Stati Uniti a ferro e fuoco. In video conferenza con i Governatori Trump ha detto: “Dovete arrestare le persone, dovete seguirli, dovete metterli in galera per 10 anni e queste cose non le rivedrete più”.

“Io sono il vostro presidente dell’ordine e della legalità e un alleato di tutti i manifestanti pacifici”, ha detto Trump, invocando il ricorso all’Insurrection Act del 1807, la legge che dà al presidente americano il diritto di dispiegare l’esercito all’interno degli Stati Uniti per sopprimere disordini, insurrezioni e rivolte. Vi ricorse George Bush padre per i disordini di Los Angeles seguiti al pestaggio di Rodney King nel 1992.

Leave a Reply