TRAGEDIA NELLA GUARDIA DI FINANZA: MUORE APPUNTATO SCELTO IMPICCANDOSI CON LA CINTURA DEI PANTALONI

Un altra tragedia colpisce la Guardia di Finanza. E’ quanto si legge in una nota del Sindacato Unitario Lavoratori Militari. “Un altro drammatico caso turba il mondo dei cittadini in uniforme e ci turba fortemente nell’informare su un altro caso di suicidio, che lascia nel dolore familiari e colleghi tutti. Esprimiamo profondo cordoglio ai familiari e al Corpo della Guardia di Finanza che, a quanto si legge, seguiva con attenzione il caso del militare. Nucleo Speciale di Polizia Valutaria: suicidio di militare del Corpo.

Il Comandante del Nucleo Speciale di Polizia Valutaria, Gen. B. Giovanni Padula, ha comunicato il suicidio, avvenuto alle ore 13.30 circa di ieri, in Grottaferrata (RM), presso la propria abitazione, dell’Appuntato Scelto L. S. coniugato, con due figlie di 7 e 4 anni.

Il militare si è suicidato legandosi la cintura dei pantaloni al collo ed all’estremità di un letto a castello. Il corpo è stato rinvenuto dalla moglie

Il Generale ha precisato che, il militare, a cui era stata ritirata l’arma in dotazione personale, si trovava in convalescenza dal luglio a causa di un incidente stradale, a seguito del quale aveva riportato numerose fratture scomposte. Allo stato, lo stesso, svolgeva attività riabilitativa presso la propria abitazione ed era supportato da uno psicologo del Servizio Sanitario Nazionale.