TRA I RELATORI DEL PARERE DEL CONSIGLIO DI STATO SULLA FORESTALE, UN GENERALE DEI CARABINIERI

Abbiamo già avuto modo di soffermarci sul parere del Consiglio di Stato sulla militarizzazione del Corpo Forestale. Ebbene da un’analisi del parere spunta un aspetto interessante, di certo non determinante, ma che comunque ha suscitato non poche polemiche soprattutto nei forestali. Tra i relatori del parere dell’Adunanza della Commissione Speciale del Consiglio di Stato c’è, infatti un ex capo di stato maggiore dell’Arma dei Carabinieri. 

Si tratta del Generale Elio Toscano, classe 1947, che ha assunto l’incarico di capo di stato maggiore dell’Arma dei carabinieri nel 2004 e che È stato, inoltre, Vice Capo di Gabinetto del Ministro della Difesa e, dal luglio 2001 all’agosto 2004, ha diretto l’Ufficio Legislativo dello stesso Dicastero. Durante tale periodo, è stato membro della “Commissione per l’attuazione dello Statuto istitutivo della Corte penale internazionale”, nominata dal Ministro della Giustizia, e della “Commissione per la revisione delle leggi penali militari di pace e di guerra, nonché per l’adeguamento dell’ordinamento giudiziario militare”, nominata dal Ministro della Difesa.

Ovviamente la polemica non riguarda le indiscusse doti del Generale Toscano, tantomeno la carriera di tutto rispetto, quanto piuttosto un sistema che regola la Giustizia Amministrativa ormai vetusto, che di certo andrebbe modificato, se non altro, per sgomberare il campo dalle numerose polemiche che potrebbe insorgere, trattandosi di un organo “controllore” dello stato. I consiglieri sono dunque personaggi illustri del Paese, ma con un’estrazione troppo radicata nella macchina statale che non rende scevro da diatribe il proprio operato.

Leave a Reply

error: Content is protected !!