Taranto, militare fuori servizio si tuffa e salva 7 persone dalla furia del mare

Si è tuffato nelle acque agitate della spiaggia di Marina di Pulsano (Taranto) per mettere in salvo sette persone (tre minori e quattro adulti) in evidenti difficoltà, mettendo a repentaglio la propria vita. E’ accaduto nel pomeriggio di lunedì scorso l’episodio che ha visto protagonista Angelo Greco, 40enne di Foggia, sergente maggiore appartenente al 32° Stormo di Amendola, in missione a Taranto per il progetto ‘Strade Sicure’ e in quel momento libero dal servizio.

Leggi anche Turista danneggia una statua del Canova, Sgarbi: “Il video diffuso dai carabinieri è del Museo: inutile spettacolarizzazione”

Leggi anche In gioco i vertici di Aise, Aisi, Dis e carabinieri. Le pressioni sul premier, un decreto pasticciato e il segretario del Pd che punta al Viminale

Quando si è reso conto della situazione di grave pericolo per i bagnanti che rischiavano di annegare (una coppia di coniugi, due donne, una bimba di 7 anni, un bambino di 8 anni e una ragazza di 16 anni), Greco si è tuffato in mare sfidando ed è riuscito a portare a compimento l’operazione di salvataggio con l’aiuto dei bagnini del vicino stabilimento balneare, intervenuti nel frattempo

Leave a Reply

error: Content is protected !!