Svastica tatuata sul testicolo: militare condannato a 19 mesi di carcere in Austria

Un soldato in Austria è stato condannato a 19 mesi di carcere per essersi fatto tatuare una svastica sul testicolo. Di fronte al tribunale della città di Klagenfurt, il 29enne ha ammesso di essere stato in passato “allineato con il movimento di estrema destra”, ma di aver lasciato quel movimento otto anni fa. “Ero entrato in una cattiva compagnia. All’epoca tutto ciò che non era permesso, ci attirava, ma abbiamo tutti sottovalutato enormemente quanto ciò fosse un errore” ha detto il militare alla corte.

Secondo la ricostruzione dell’accusa, il 29enne si sarebbe fatto tatuare il simbolo dell’era nazista a seguito di una serata a dir poco alcolica: “Quella sera avevo mandato giù due bottiglie intere di whiskey” ha ammesso l’uomo che avrebbe mostrato l’eccentrico quanto vietato tattoo in due occasioni, una volta ai colleghi dell’esercito e un’altra mentre era ubriaco durante l’ultima sera di un’esercitazione militare, secondo il Daily Mail. Un comportamento in palese violazione delle leggi austriache contro l’apologia del nazismo. Oltre alla svastica sui testicoli, il soldato è stato anche accusato di aver postato foto naziste in un museo bunker della Guerra Fredda, di aver bevuto vino col ‘marchio Hitler’ e di aver fatto propaganda nazista in Rete. In aula, durante il processo, il soldato avrebbe provato a difendersi: “Non posso fornire una spiegazione ragionevole per ciò che ho fatto”.

Si è poi scusato per la sua condotta e ha ribadito che quel tatuaggio non sarebbe più visibile. Non è servito tuttavia ad evitare la dura condanna. Il suo legale ha annunciato ricorso in appello.

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!