STRAGE DI MILANO, L’ESERCITO A PROTEZIONE DEL TRIBUNALE

Dopo la strage nel Palazzo di giustizia di
Milano, si rafforzano le missure di sorveglianza al tribunale.Oltre alle
guardie giurate che controllano gli ingressi e ai carabinieri che presidiano
gli uffici, entra in scena l’esercito. 
Un mezzo blindato e militari armati di
mitra stazionano ora davanti all’ingresso principale in corso di Porta Vittoria