Poliziotto si spara alla testa. 3 suicidi in polizia in una settimana

Solo pochi giorni fa un poliziotto poco più che ventenne si era tolto la vita ad Ancona (qui), mentre due giorni fa a Nole un altro poliziotto si è tolto la vita dopo aver sparato la madre (qui).

Oggi purtroppo apprendiamo in anteprima di un altro suicidio nella Polizia di Stato, il terzo in una settimana. Un poliziotto in servizio a Fermo si è tolto la vita. L’uomo, 50enne, originario di Bari ed in servizio al XIV Reparto Mobile di Senigallia, si sarebbe tolto la vita sparandosi con la pistola d’ordinanza alla testa.

Lo ha fatto presumibilmente questa notte rinchiuso all’interno della sua auto.

A dare I’allarme, questa mattina intorno alle ore 9.00, alcuni residenti della zona, insospettiti dalla presenza della vettura ferma sul ciglio della strada. Da li a poco la terribile scoperta con la segnalazione alle forze dellordine. Immediata anche la chiamata ai sanitari del 118 con gli operatori della Croce Verde di Fermo che non hanno potuto fare niente.

Il suicidio tra gli appartenenti alle Forze di Polizia è una vera e propria emergenza, una condotta distruttiva, un sintomo tragico di una profonda sofferenza interiore, di un disagio personale fatto di una concausa che si correlano a una sofferenza della  nostra esistenza quotidiana.

Una conta senza fine che Infodifesa porta avanti nel rispetto di chi non ha avuto la forza e la voce di urlare. Una strage che colpisce chi ha deciso di servire lo Stato.

Commenti Facebook

2 pensieri riguardo “Poliziotto si spara alla testa. 3 suicidi in polizia in una settimana

  • Pingback: Ufficiale dei carabinieri si toglie la vita sparandosi con la pistola d’ordinanza. E’ il quarto suicidio in una settimana tra le Forze di Polizia - L'Irresponsabile

  • Pingback: Ufficiale dei carabinieri si toglie la vita sparandosi con la pistola d’ordinanza. E’ il quarto suicidio in una settimana tra le Forze di Polizia - INFODIFESA

I commenti sono chiusi.

error: Content is protected !!