Polizia, SAP siamo pronti a mobilitazione

“Dialogo continuo e confronto serrato con il Governo Letta, ma anche mobilitazione permanente. La partita che stiamo giocando in queste settimane, anche grazie a una ritrovata unita’ sindacale, sta cominciando a dare i suoi frutti”.

Lo afferma Nicola Tanzi, segretario generale del sindacato di polizia Sap che, nei giorni scorsi, ha inviato al presidente del Consiglio, assieme ad altre sigle, una lettera che fa il punto sui problemi delle divise.
“Abbiamo ottenuto il riconoscimento della specificita’ della professione in materia di tassazione Imu – spiega Tanzi – a cui si sono aggiunti l’annullamento dei previsti tagli per le nostre assunzioni e la definitiva esclusione dei comparti sicurezza, difesa e soccorso pubblico dal regolamento di armonizzazione pensionistica previsto dalla riforma Fornero”.
Ora, aggiunge, “restano da risolvere questioni di assoluta rilevanza come quelle del riordino delle carriere, del tetto stipendiale e del contratto, del finanziamento dell’assegno una tantum e della previdenza complementare. Sono temi che abbiamo posto al tavolo della Funzione Pubblica nei giorni scorsi e che hanno portato il presidente Letta a convocare il 18 settembre una riunione con i ministri competenti per le amministrazioni di riferimento dei nostri comparti”. (ANSA).