PINOTTI COSTRETTA ALLE SCUSE:”ABBIAMO SBAGLIATO”

Mercoledì aveva pubblicato le foto dei nostri militari intenti a spalare enormi cumuli di neve: “Personale e mezzi dell’Esercito già operativi nelle province di Teramo e Chieti per #emergenzaabruzzo”, aveva twittato il ministro della Difesa Roberta Pinotti dal suo account ufficiale. Peccato che quelle foto risalissero al lontano 5 febbraio del 2014 e fossero state scattate, nel Veneto, in occasione dell’emergenza neve nelle province di Belluno e di Treviso.

“Sì, ieri abbiamo sbagliato a dare per buone alcune foto pubblicate dalla stampa per annunciare l’invio dell’Esercito nei luoghi colpiti da maltempo e terremoto. Fra le varie immagini scelte, ce n’erano infatti alcune non attuali. Abbiamo sbagliato e chiediamo scusa a tutti. Ma i soccorsi dei nostri militari non sono una bufala. Ringraziamo chi ci ha gentilmente segnalato l’errore, ma non possiamo accettare che venga messo in dubbio il lavoro di uomini e donne che stanno aiutando le migliaia di persone in difficoltà per neve e terremoto. Ecco una foto scattata in queste ore a Nommisci, nei pressi di Amatrice. Una foto vera, speciale, che racchiude il senso di un impegno che non si ferma mai.”

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!