Odia le divise e abita di fronte la scuola allievi: da fuoco la macchina di un carabiniere ma è inchiodato dalle telecamere

È accusato di aver incendiato, nella notte tra l’11 e il 12 maggio scorso, l’auto di un carabiniere parcheggiata davanti alla Scuola allievi di Iglesias. Adesso nei confronti di Gabriele Steri, 21 anni, già noto alle forze dell’ordine, è scattata una misura cautelare: avrà l’obbligo di residenza ad Iglesias e il divieto di uscire di casa dalle 21.30 alle 7 del mattino. A inchiodarlo sono state le telecamere di videosorveglianza. All’origine dell’incendio, la totale avversione per la divisa da parte del 21enne che abita davanti alla Scuola allievi. Steri, secondo quanto ricostruito dagli uomini della compagnia di Iglesias, aveva visto il giovane militare parcheggiare la sua Fiat Punto in piazza Sarigu, decidendo di dargli fuoco.

Poco dopo mezzanotte ha raggiunto la piazza in bicicletta e ha dato alle fiamme la macchina, poi si è allontanato. Ad aprile il 21enne era stato denunciato per aver sporcato le pareti del Municipio con frasi ingiuriose contro le forze dell’ordine. (Sardinia Post)