L’ARMA COMPIE GLI ANNI: 203 VOLTE AUGURI. PINOTTI: “MODELLO IDEALE DI SERVITORI DEL NOSTRO PAESE”

L’Arma ha festeggiato oggi il 203° annuale di fondazione con una cerimonia che si è svolta nella caserma Salvo D’Acquisto di Tor di Quinto alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, del Ministro della Difesa Roberta Pinotti, del Ministro dell’Interno Marco Minniti, del Capo di Stato Maggiore della Difesa Claudio Graziano e del Comandante Generale dell’Arma Tullio Del Sette oltre che delle massime autorità civili e militari. Tre reggimenti di formazione in rappresentanza di tutte le componenti e le specialità dell’Arma dei carabinieri sono stati schierati sul piazzale.

Novità di quest’anno la presenza dei reparti dei carabinieri forestali. L’accorpamento del Corpo Forestale dello Stato nell’Arma dei carabinieri è avvenuto infatti il 1° gennaio del 2017. Presenti anche reparti elitari di recente costituzione quali lo Squadrone eliportato Cacciatori di Sicilia e il 14° battaglione carabinieri Calabria. In conclusione si è svolto il meraviglioso spettacolo dello storico carosello equestre che ha visto protagonisti i carabinieri del 4° reggimento a cavallo i quali hanno rievocato la carica di Pastrengo del 1848 sotto lo sguardo attento e ammirato del pubblico presente.

Il ministro Pinotti ha ricordato come ci siano 450 carabinieri presenti attualmente i 11 teatri di crisi e come nel 2016 essi abbiano addestrato 10.000 uomini in 90 Paesi. «I carabinieri rappresentano un modello ideale di servitori del nostro Paese e delle nostre istituzioni – ha aggiunto il ministro della Difesa – Una realtà tutta italiana che non trova eguali forse in nessun altro Paese al mondo».

«I Carabinieri di oggi sono gli eredi di quanti hanno combattuto nelle battaglie risorgimentali, nelle trincee della Grande Guerra, dove l’Arma meritò la sua prima medaglia d’oro al valor militare, sui fronti del secondo conflitto mondiale e della guerra di liberazione e continuano a mantenere ogni giorno, col proprio agire, la promessa incisa nel proprio motto araldico: nei secoli fedele» ha ricordato il capo di Stato Maggiore della Difesa, Graziano.

Leave a Reply

error: Content is protected !!