“Tutti uniti per Gianpiero”. Raggiunto e superato il traguardo di 600mila per aiutare il Sergente affetto da una malattia rara

“Tutti uniti per Gianpiero”, la raccolata fondi postata su Facebook dalla moglie di Giampietro Saglimbene è arrivata al termine: sono stati raccolti oltre 600.000€ per aiutare il Sergente maggiore affetto da una rara malattia.

Una gara di solidarietà tra militari, associazioni e concittadini che ha consentito di raggiungere l’agognato traguardo in pochi giorni.

Il ricavato servirà a Giampiero per andare in America presso la “Columbia University Medical Center” per farsi operare: l’uomo dal 2014 combatte contro il sarcoma desmoplastico e il medico Kato Tomoaki ha già effettuato questa operazione su un altro paziente.