Morde alla gamba un poliziotto: arrestato francese, nello zaino aveva 3 grossi coltelli

Girava per i viali del Valentino con tre grossi coltelli nello zaino e quando ha capito che sarebbero stati sequestrati, ha morso alla gamba un poliziotto. L’ennesima aggressione a un agente è avvenuta martedì pomeriggio nei pressi di corso Massimo d’Azeglio dove un giovane di origini francesi è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale porto abusivo di armi.

Una pattuglia del commissariato centro aveva notato una grossa lama sporgere dal suo zaino di escursionista e aveva deciso di identificarlo.

L’uomo, però, ha dato in escandescenze, sostenendo che i coltelli – uno di 38 centimetri – servissero per difesa personale. Dopo aver minacciato di morte gli operatori del commissariato Centro, il cittadino francese si è buttato a terra e ha aggredito uno degli agenti addentandogli la caviglia.

Nel suo zaino sono stati ritrovati anche un coltellino svizzero e 5 lamette per taglierino.