Minorenni lanciano sassi contro poliziotti. «Non esiste più il rispetto per la divisa»

«Esprimiamo tutta la nostra preoccupazione sui recenti e gravi episodi occorsi a Merano, che hanno visto la volante del locale commissariato triste protagonista di una violenta sassaiola ad opera di alcuni giovani, tra cui anche dei minorenni».

Lo dichiara Fabio Conestà, Segretario Generale del Movimento Sindacale Autonomo di Polizia (Mosap).

«I colleghi erano intervenuti dopo la segnalazione di un assembramento di giovani che, a quanto pare, stavano girando il video clip di un brano rap. Visti i colleghi, è iniziata la sassaiola. Non possono esservi scusanti su atteggiamenti delinquenziali posti in essere da minorenni. Non si può parlare di disagio sociale e mancanza di prospettive. Qui il vero problema – insiste Conestà – è la mancanza di educazione e rispetto per le istituzioni. Esprimiamo solidarietà nei confronti dei colleghi e ci auguriamo – conclude – seri provvedimenti nei confronti degli autori».

Commenti Facebook

Leave a Reply

error: Content is protected !!