MINISTRO COSTA: “ERRORE COLOSSALE SPACCHETTARE LA FORESTALE”

“Se io avessi la bacchetta magica, non farei la stupidaggine che e’ stata fatta tre anni fa di spacchettare il Corpo Forestale. Non e’ piu’ questione di carabinieri, che ci hanno dato un’opportunita’ per continuare a svolgere la nostra attivita’, e di questo vanno ringraziati. Io riavvolgerei la storia dicendo ‘ma che vi siete fumati per poter mettere il Corpo Forestale fuori dalla porta?’.

Io non tornerei sulla vicenda Carabinieri, ma sulla vicenda Corpo Forestale, perche’ quello e’ stato un errore colossale”. Lo ha detto il ministro dell’Ambiente, Sergio Costa (M5S), a un forum di Repubblica TV. Il ministro e’ un ex generale del Corpo Forestale, ora dei Carabinieri Forestali. “Questa mia dichiarazione – ha aggiunto – era prima di quando si sapesse che dovevamo andare nell’Arma dei Carabinieri, quando si parlava solo di spacchettare ai quattro vento il Corpo Forestale.

Quello sarebbe stato davvero devastante. Devo anche dire che noi siamo passati poi nell’Arma e le indagini ho continuato a farle”. “Non e’ nel Patto di governo l’opzione di tornare al Corpo Forestale – ha concluso Costa -. Il che non vuol dire che non se ne occupi il Parlamento, che e’ sovrano. Ma non essendo nel Patto di governo, io non posso fare nulla”.