FORZE ARMATE “NON IN LINEA”. COLONNELLO KEMP: “SONO UN PERICOLO PER SE STESSI E PER I COLLEGHI”

Quasi un soldato britannico su dieci soldati britannici è clinicamente obeso, é quanto rileva The Mail On Sunday e riporta il Daily Mail. Una situazione imbarazzante  per il Ministero della Difesa, secondo gli esperti molti militari potrebbero rischiare la vita in combattimento.

I dati mostrano che a luglio c’erano 8.662 soldati obesi nell’esercito, 4.666 nella Royal Navy e 4.274 nella Royal Air Force – le cifre più alte mai registrate.

Si ritiene che questo soldato appartenga alla divisione scozzese dell'esercito. La scorsa notte, il colonnello Richard Kemp, ex comandante dell'esercito in Afghanistan, ha chiesto al Ministero della Difesa di licenziare soldati che non riescono a rimanere in forma, anche se ciò ha portato ad una riduzione del numero delle Forze Armate

L’entità del problema è stata illustrata graficamente di recente quando alcuni militari in sovrappeso sono stati fotografati in una stazione di servizio autostradale. La settimana scorsa, il colonnello Richard Kemp, ex comandante dell’esercito in Afghanistan, ha chiesto al Ministero della Difesa di licenziare soldati che non riescono a rimanere in forma, anche se ciò porterebbe ad una riduzione drastica del numero delle Forze Armate”.

Il colonnello Richard Kemp, sopra, disse che era imbarazzante vedere le truppe in condizioni fisiche così povere indossare l'uniforme. Ha aggiunto: "Sono trattenuti solo a causa della crisi di manodopera che il governo non è riuscito a risolvere" [Foto di archivio]

Il colonnello Richard Kemp, ha sottolineato che è imbarazzante vedere le truppe in condizioni fisiche penose indossare l’uniforme. Ha aggiunto: “Sono trattenuti solo a causa della crisi di manodopera che il governo non è riuscito a risolvere. È costoso e fraudolento, francamente, mantenere truppe in servizio che non sono in forma”, ha affermato. ‘Sono un pericolo per se stessi in qualsiasi tipo di situazione di combattimento e un pericolo per le truppe più allenate che servono il Paese al loro fianco.”

L’obesità -si legge sul Daily Mail – è misurata usando l’indice di massa corporea (BMI). Un punteggio di 30 o più significa obesità che può portare a malattie potenzialmente letali come il diabete di tipo 2, le malattie cardiache e il cancro intestinale. Le statistiche di luglio rivelano che 398 soldati hanno il diabete di tipo 2 e, nel tentativo di affrontare la crisi dell’obesità, a 160 persone sono state prescritte pillole per il dimagrimento.

I dati – conlcude il Daily Mail – mostrano anche che più di 30.000 militari delle forze armate britanniche su un totale di 190.000 membri sono considerate in sovrappeso, secondo la misura di composizione corporea, che si concentra sulla percentuale di grasso corporeo piuttosto che sul peso.

 

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!