Milano, vigilante di 26 anni travolge e uccide motociclista. Poi si spara

Tragedia nella notte a Milano. Una guardia giurata di 26 anni si è tolta la vita intorno alle 4 dopo aver travolto e ucciso un motociclista all’incrocio  tra corso XXII Marzo e piazza Emilia. Secondo una prima ricostruzione la guardia giurata con la sua auto, proveniente da Linate e diretta verso il centro, avrebbe falciato il centauro, che percorreva via dei Mille in direzione di viale Umbria.

Il 26enne è sceso per verificare come stesse il ferito e, quando ha capito che era in condizioni disperate, è risalito a bordo della sua auto, ha estratto la pistola d’ordinanza e si è sparato un colpo.

I soccorritori del 118 a lungo hanno tentato di rianimare i due uomini. Per entrambi si è rivelata inutile la corsa in ospedale. La guardia giurata è stata portata al Policlinico, dov’è deceduta un’ora dopo l’incidente, alle 5.15. Mentre il motociclista è stato trasportato a Niguarda. Anche per lui non c’è stato nulla da fare, è morto all’alba. Sul posto sono intervenuti  i carabinieri e gli agenti della polizia locale, secondo una prima ricostruzione il vigilante potrebbe essere passato col semaforo rosso.

Leave a Reply

error: Content is protected !!