Milano, si getta in un laghetto per sfuggire ai Carabinieri: 27enne annega

Un 27enne marocchino è annegato a Milano nel laghetto del parco Forlanini, nel quale si era gettato per tentare di sfuggire ai carabinieri.

La fuga dell’uomo, pluripregiudicato e colpito da un ordine di espulsione dal territorio nazionale, era iniziata a un posto di blocco a Settala: l’auto dei tre non si era fermata all’alt, ed è scattato l’inseguimento durato un quarto d’ora.

Alla fine, per tentare di seminare i militari, i tre hanno abbandonato l’auto e si sono gettati nel laghetto. Dalla riva opposta sono però emersi solo in due, che sono riusciti a far perdere le tracce, mentre il 27enne è affogato: il suo corpo è stato recuperato dopo circa un’ora di ricerche.

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!