Quali sono le origini del saluto militare?

Il saluto militare, che consiste nel portare la mano destra al cappello, nasce dal gesto dei cavalieri medievali che, in presenza di un amico o di un superiore, si toglievano l’elmo o ne sollevavano la visiera per farsi riconoscere e mostrare un atteggiamento indifeso, quindi pacifico.

Successivamente rimase l’usanza di togliersi il cappello in segno di rispetto e amicizia, e divenne un modo di salutare diffuso sia fra i militari sia fra i civili.

Nell’’800 molti eserciti adottarono copricapo così ingombranti che non potevano essere tolti e rimessi con facilità: a quel punto fu considerato sufficiente il gesto simbolico di portare semplicemente la mano al cappello, senza sollevarlo.

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!