Marina militare in lutto. Muore nella notte Davide Gabrielli ammiraglio ispettore e direttore del Cssn

Un lutto improvviso travolge la Marina militare è scomparso a soli 61 anni Davide Gabrielli, ammiraglio ispettore capo e Direttore del Centro Supporto e Sperimentazione Navale trovato privo di vita nel suo alloggio al palazzo dell’ammiragliato in Via Chiodo. La tragica scoperta è stata fatta questa mattina, verso le 8.15. Sul posto sono arrivati medico e soccorritori ma non c’è stato nulla da fare. Solo ulteriori accertamenti potranno fare luce sulla tragica dipartita del direttore del Cssn, anche se al momento non sarebbe da escludere che possa essersi verificato un malore improvviso. Stando a quanto si apprende la morte sarebbe giunta fino a dieci ore prima dal ritrovamento del corpo.

L’ammiraglio ispettore Capo Gabrielli, laureato all’Accademia navale di Livorno in ingegneria elettronica, era giunto alla Spezia lo scorso gennaio quando subentrò all’Ammiraglio ispettore Rosario Gioia Passione. Prima di assumere l’incarico al Cssn fu capo di stato maggiore del Comando Scuole della Marina militare ad Ancona. Lascia la moglie e i due figli. “La Marina Militare esprime sentito cordoglio e vicinanza alla famiglia” si legge in una nota.

error: ll Contenuto è protetto