Italia-Inghilterra, tifoso scavalca l’Altare della Patria a Roma: militare gli punta mitra per farlo allontanare

Fuoriprogramma nei festeggiamenti a Roma per la vittoria dell’Italia campione d’Europa contro l’Inghilterra. Un tifoso con indosso una maglietta degli azzurri ha scavalcato la recinzione che delimita l’Altare della Patria a piazza Venezia e si è avvicinato fino al monumento al milite ignoto. Una bravata durata giusto qualche secondo perché uno dei due militari, solitamente posti a difesa del monumento simbolo che rappresenta tutti coloro che sono morti in un conflitto e che non sono mai stati identificati, gli ha puntato un mitra per farlo allontanare.

Il giovane militare della Marina Militare ha lasciato il suo posto accanto al monumento per convincere il ragazzo a desistere tenendo il mitra in mano. Il tifoso – evidentemente terrorizzato e resosi coso delle conseguenze della sua bravata – è corso così fuori dall’area della scalinata, ed è stato immediatamente fermato e tradotto in commissariato dove è stato identificato e denunciato.

L’uomo, visibilmente scosso con le mani alzate, è sceso dalla scalinata seguito dal militare. Il video è finito sul profilo Instagram di Welcome to Favelas e ha scatenato centinaia di commenti: «I luoghi sacri non si toccano», scrive qualcuno. Ma c’è anche chi critica: «Con il fucile puntato, manco fosse un terrorista».

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!