Concorso Marescialli Forze armate: bando, requisiti e domanda

Sul portale del Ministero della Difesa, è stato pubblicato il concorso pubblico per il reclutamento di nuove figure da inserire nel Ruolo di Marescialli presso la Marina militare, l’Esercito e l’Aeronautica militare, in servizio nelle categorie:

  • Specialisti del Sistema di Combattimento
  • Servizio Sanitario

La selezione avverrà per titoli ed esami. Per partecipare c’è tempo fino al 2 agosto 2021. Vediamo requisiti, come inviare la propria candidatura e calendario delle prove.

Concorso Marescialli: posti disponibili

I concorsi pubblici per il reclutamento dei Marescialli nelle Forze armate sono 3:

  • 12 Marescialli per l’Esercito: concorso pubblico, per titoli ed esami, in servizio permanente con la Specializzazione Sanità;
  • 15 capi di 3^ cl. per la Marina militare: concorso pubblico, per titoli ed esami, per il reclutamento, a nomina diretta nel ruolo di Specialisti del Sistema di Combattimento/Ricercatori elettronici e Servizio Sanitario del Corpo equipaggi militari marittimi (C.E.M.M.);
  • 10 Marescialli per l’Aeronautica militare: concorso pubblico, per titoli ed esami, per la Categoria Supporto, Specialità Sanità.

Chi può partecipare: i requisiti

Il bando di concorso indica dettagliatamente i requisiti che i candidati devono possedere per partecipare a ciascun bando di concorso.

In ogni caso, è indispensabile:

  • avere la cittadinanza italiana;
  • godere dei diritti civili e politici;
  • possedere il titolo di studio indicato tra i requisiti speciali;
  • possedere l’idoneità psicofisica e attitudinale al servizio militare incondizionato;
  • avere i parametri fisici correlati alla composizione corporea, alla forza muscolare e alla massa metabolicamente attiva, secondo le tabelle stabilite dal regolamento;
  • non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego in una Pubblica Amministrazione, licenziati dal lavoro alle dipendenze di Pubbliche Amministrazioni, prosciolti, d’autorità o d’ufficio, da precedente arruolamento nelle Forze Armate o di Polizia, a esclusione dei proscioglimenti per inidoneità psico–fisica;
  • non avere condanne per delitti non colposi (se militare, non avere in atto un procedimento disciplinare);
  • condotta incensurabile;
  • aver riportato esito negativo agli accertamenti per l’abuso di alcool, di sostanze stupefacenti e psicotrope a scopo non terapeutico.

Per partecipare al concorso per Marescialli nelle Forze armate, inoltre, è imposto il limite di età dei 32 anni non compiuti.

I militari in servizio che vogliono partecipare al concorso, oltre ai requisiti indicati, devono soddisfare le caratteristiche seguenti:

  • non aver riportato sanzioni disciplinari più gravi della consegna nell’ultimo biennio o nel periodo di servizio prestato se inferiore a due anni;
  • non aver riportato sanzioni disciplinari di stato nell’ultimo quinquennio o nel periodo di servizio prestato se inferiore a cinque anni;
  • qualifica non inferiore a “superiore alla media” o giudizio corrispondente nell’ultimo biennio o nel periodo di servizio prestato se inferiore a due anni e comunque di almeno sessanta giorni nel caso Rapporto Informativo.

Le prove

Le prove del concorso per Marescialli nelle Forze armate sono:

  • una prova scritta per la verifica delle qualità culturali e intellettive;
  • prove di verifica dell’efficienza fisica;
  • accertamento psico fisico del candidato;
  • idoneità attitudinale;
  • prova orale;
  • valutazione dei titoli.

Le modalità di espletamento dell’idoneità psico-fisica e la documentazione da produrre sono indicati nelle Appendici al bando.

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!