Concorso Polizia 2020-21: nuovi posti disponibili nella Legge di Bilancio

Il 2021 è l’anno atteso per i bandi dei concorsi pubblici. In particolare, si aspetta il concorso polizia e in generale per le forze armate. Verranno pubblicati nella Gazzetta Ufficiale il prossimo anno con tutti i requisiti necessari per partecipare.

Nonostante la pandemia abbia creato forti disagi, si guarda già al futuro. Dal 2021 e per i prossimi 5 anni, sono previsti 4.535 posti nelle forze armate. Nei corpi della Polizia di Stato, Penitenziaria, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza. Questa è una buona notizia per i civili, vfp1 e militari in attesa di poter conseguire una maggiore stabilità economica nel pubblico impiego. L’ordine pubblico e la sicurezza pubblica sono un elemento importante per la società. Non è connessa solo all’emergenza. Si pensi ai quei territori che necessitano un maggiore controllo per la sicurezza dei cittadini.

Ma vediamo cosa prevede la Legge di Bilancio e come fare domanda per il concorso Polizia.

Concorso Polizia e Forze Armate 2020-21: cosa prevede la Legge di Bilancio: posti disponibili

Dopo le assunzioni previste per il 2020, la Legge di Bilancio 2021 prevede altri bandi per concorsi pubblici. Saranno disponibili posti di lavoro per i giovani che decidono di intraprendere la carriera militare. Polizia di Stato, Guardia di Finanza, Polizia Penitenziaria, Arma dei Carabinieri, saranno incrementate con nuovi agenti per un maggiore controllo e sicurezza del territorio

Infatti, nella manovra da 38 miliardi prevista dalla Legge di Bilancio, vengono stanziate anche le risorse le assunzioni nel pubblico impiego. Nello specifico prevede: l’assunzione straordinaria di 4.535 unità tra il 2021 ed il 2025. Attualmente la Legge di Bilancio è stata approvata dal Consiglio dei Ministri, il 16 novembre 2020, ed è ora in fase di approvazione dal Parlamento. Quindi il testo non è ancora disponibile. Ma presto sarà possibile consultare la legge e di conseguenza avere un’idea del testo del futuro bando concorso Polizia di Stato 2020 2021. Intanto, ricordiamo che i requisiti per fare la domanda in Polizia o nelle Forze Armate per accedere sono sempre gli stessi:

  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • diploma di scuola secondaria di primo grado (licenza media) o titolo equipollente;
  • età compresa fra i 18 e i 30 anni;
  • idoneità fisica, psichica e attitudinale;
  • possesso delle qualità morali e di condotta.

In attesa dell’anno nuovo e l’uscita dei bandi di concorso nelle Forze Armate 2021, si consiglia di iniziare la preparazione delle prove. Si possono utilizzare le banche dati disponibili sul Ministero dell’Interno (e non solo). Basta un click e si possono rispondere ad alcuni quesiti degli esami di anni precedenti. Le materie d’interesse saranno indicate nel testo del bando.

Posti e assunzioni straordinarie polizia e forze armate

I civili che si apprestano a partecipare ai concorsi militari devono sapere che, la carriera militare richiede grandi sacrifici. Il senso di appartenenza alla nazione e il senso della giustizia sono elementi essenziali per poter partecipare. Per chi partecipa da Vfp1, invece, ha già dimestichezza con le regole della vita dei militari.
Le prove sono suddivise in:

  • prova scritta (quiz a risposta multipla)
  • prove di efficienza fisica volte ad accertare il livello di preparazione atletica.
  • accertamenti sanitari (idoneità psico-fisica)
  • accertamenti attitudinali. 

La domanda per partecipare sarà inviata esclusivamente in via telematica. Ma bisognerà attenere  l’uscita del bando per sapere quali saranno le modalità e le scadenze di invio.

Il concorso in Polizia per civili e militari sono contenuti nella Legge di Bilancio 2021. Sono previsti 4.535 posti e sono così distribuiti:

  • limite di 800 posti per il 2021
    • 600 posti per la Guardia di Finanza
    • 200 posti per la Polizia Penitenziaria;
  • limite di 500 posti per il 2022:
    • 300 posti per la Guardia di Finanza
    • 200 posti per la Polizia Penitenziaria;
  • limite di 1160 posti per il 2023:
  • 300 per la Polizia di Stato
    • 200 per l’Arma dei Carabinieri
    • 150 per la Guardia di Finanza
    • 510 per la Polizia Penitenziaria;
  • limite di 1160 posti per il 2024:
    • 200 per la Polizia di Stato
    • 250 per l’Arma dei Carabinier
    • 200 per la Guardia di Finanza
    • 510 per la Polizia Penitenziaria;
  • limite di 915 posti per il 2025:
    • 100 per la Polizia di Stato
    • 250 per l’Arma dei Carabinieri
    • 50 per la Guardia di Finanza
    • 515 per la Polizia Penitenziaria.

Inoltre, sono autorizzate altre assunzioni per 750 unità dei Vigili del Fuoco per migliorare e incrementare i servizi di soccorso pubblico, di prevenzione incendi e di lotta attiva agli incendi boschivi.

Redazione articolo a cura di Alessandra Cristofaro per Controcampus.it

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!