Il maresciallo Cogoni è in gravissime condizioni, in terapia intensiva

La notizia trapelata erroneamente e pubblicata da Bergamo News riportava il Maresciallo Cogoni senza vita. In realtà, seppure gravissime le condizioni del maresciallo, che ricordiamo ha tentato il suicidio giovedì 7 marzo, restano stazionarie ed è ricoverato in terapia intensiva.

Purtroppo le notizie frammentarie giunte, la mancanza di un comunicato univoco sulla vicenda, hanno aumentato la diffusione di notizie, anche non veritiere, su quanto accaduto ed hanno portato alla notizia della morte sopraggiunta sabato. In realtà non è così e ci scusiamo per quanto accaduto.

Ci uniamo al dolore dei familiari e dei numerosi colleghi del Maresciallo Cogoni che hanno inviato numerose mail e commenti di vicinanza in questo momento difficile. Restano comunque da capire le circostanze che hanno portato il sottufficiale a tentare un gesto così estremo, addirittura (stando alle notizie diffuse e non confermate) nell’ufficio del capitano.