Il Covid uccide un poliziotto a Palermo. Il cordoglio dei colleghi

Sono ancora molte le vittime che continua a mietere il Covid19.


A Palermo la famiglia della Polizia di Stato piange l’ennesima perdita. Francesco, a 56 anni, lascia la moglie Rosa ed il figlio Antonino. Il virus se l’è portato via in soli dieci giorni. Ai suoi familiari, amici e colleghi vanno l’abbraccio e la vicinanza di tutta la Polizia di Stato.

La Polizia di Stato così piange un altro poliziotto morto a causa del Covid-19. Francesco Muliedda era ricoverato all’ospedale Civico e Benefratelli di Palermo dal 15 marzo, e ha lottato con tutte le sue forze fino al 22 quando, a seguito delle complicazioni, è deceduto.

Francesco aveva 56 anni e prestava servizio all’Autocentro di Palermo. Lascia la moglie Rosa e il figlio Antonino. “La grande famiglia della Polizia di Stato – si legge in una nota – si stringe, nel dolore, ai familiari e a tutti coloro che lo hanno conosciuto e amato”. 

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!