GUERINI, ‘STRADE SICURE, DA 1° LUGLIO SI SCENDE A 6.000 UNITA’

“La decisione era già stata assunta in sede di approvazione della Legge di Bilancio secondo un piano che prevedeva di scendere a 6.000 unità al 30.6.2021 e a 5.000 al 30.6.2022 come già da me illustrato in sede di presentazione delle linee programmatiche nell’autunno del 2019”.

Così il ministro della Difesa Lorenzo Guerini in un tweet (di risposta) riferendosi al nuovo piano di impiego del contingente militare per ‘Strade Sicure’ con la riduzione del personale delle Forze Armate assegnato all’operazione. Il Comitato nazionale per l’ordine e la sicurezza pubblica (Cnosp) ha infatti approvato il nuovo piano di impiego del personale destinato all’operazione ‘Strade sicure’.

Dal 1° luglio, il contingente militare sarà di 6.753 unità: 6.000 del contingente ordinario e 753 unità dislocate per maggiori esigenze legate al rispetto delle misure anti Covid-19 previste dallo stato di emergenza.

La ripartizione del contingente ordinario salvaguarda le aliquote impiegate in servizi di vigilanza fissa agli obiettivi sensibili e nelle attività di controllo dei flussi immigratori.

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!