Difesa, sottosegretario Tofalo su Fase 2: “Militari italiani protagonisti di uno sforzo eccezionale”

I militari italiani si stanno rendendo protagonisti di uno sforzo eccezionale. Lo ha detto il sottosegretario alla Difesa Angelo Tofalo rispondendo, in IV Commissione alla Camera, a un’interrogazione a risposta immediata dell’onorevole Luigi Iovino.

Leggi anche Calabria riapre bar e ristoranti. Ultimo contro il governo: “Le Regioni non si minacciano. Il popolo si ama e non si domina”

“Nella ‘Fase 1’ dell’emergenza Covid-19 il contributo della Difesa è stato di assoluto rilievo sia nel campo sanitario, sia in quello logistico, sia nel controllo del territorio. Attività che proseguiranno anche con l’avvio della seconda fase, nella quale l’apporto della Difesa continuerà ad essere assicurato, anche attraverso ulteriori forme di partecipazione”, ha detto Tofalo.

Leggi anche “Lino strappato via mentre faceva il suo dovere. Grazie a chi ha manifestato solidarietà e affetto”, le commoventi parole della moglie del poliziotto ucciso

“A tal riguardo possiamo affermare che, per la Difesa, la ‘Fase 2’ ha già avuto inizio nella giornata di ieri, con l’inaugurazione, a sole tre settimane dall’avvio dei lavori, del ‘Covid Hospital’ presso il Policlinico Militare del Celio in Roma – ha detto Tofalo ricordando le recenti dichiarazioni del Ministro della Difesa – si tratta di una realtà importante, da 150 posti letto, 50 dei quali destinati alla terapia intensiva e sub-intensiva, inserita, a disposizione del Paese, in una rete nazionale che comprende altre strutture attualmente in prima linea nella lotta al virus, quali, ad esempio, l’Istituto nazionale malattie infettive ‘Lazzaro Spallanzani’”. (Agenzia Nova)

Leave a Reply

error: Content is protected !!