Guardia di Finanza, Appuntato si accoltella al cuore. Secondo suicidio in due giorni

Un Appuntato scelto della Guardia di Finanza di 41 anni si è tolto la vita accoltellandosi al cuore nella sua abitazione nel quartiere San Girolamo. Il Finanziere era ai domiciliari nell’ambito dell’inchiesta Porto Franco su un presunto contrabbando di sigarette attraverso il porto del capoluogo pugliese.

A ritrovare il corpo in cucina sono stati alcuni agenti di Polizia, entrati in casa dopo l’allarme lanciato dai familiari che non ricevevano notizie dall’uomo. Sul posto è intervenuta la Scientifica della Polizia e il medico legale.

Maresciallo della Guardia di Finanza trovato morto, fatale colpo di pistola. E’ giallo sulle cause

Si tratta del secondo militare della Guardia di Finanza suicida in meno di 48 ore. Soltanto due giorni fa, infatti, un Luogotenente della Guardia di Finanza si era tolto la vita. Il sottufficiale, suicidatosi con la pistola d’ordinanza, aveva svolto attività di indagine nell’inchiesta Petrolmafie ma il giorno dell’udienza non si è presentato in Tribunale.

Commenti Facebook
error: Content is protected !!