Dl Sicurezza bis, Salvini, “Fico blocca le misure per i poliziotti. Pasti, vestiario, straordinario ed assunzioni”

Il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, parla in una nota di “pasti per i poliziotti, straordinari per i vigili del fuoco, vestiario per la Polizia di Stato, assunzioni di personale della Polizia locale, destinazione di immobili pubblici a presìdi di Polizia. Sono gli emendamenti proposti al decreto Sicurezza bis e per ora incredibilmente bloccati dal presidente della Camera Fico.

In questo modo, Fico non rende un buon servizio alle Forze dell’ordine e alla sicurezza del Paese. Sono proposte coerenti col decreto Sicurezza bis e tutte già finanziate. Così”, conclude il titolare del Viminale, “rischiamo di perdere risorse già disponibili”.

“Spiace per la confusione del titolare del Viminale riguardo al funzionamento delle Camere. Al momento la presidenza della Camera non ha ricevuto nessun emendamento e nessun ricorso sugli emendamenti, che sono oggetto del vaglio che i presidenti di commissione competenti svolgono in piena autonomia. A ogni modo se il ministro avesse avuto a cuore davvero le forze dell’ordine gli sarebbe bastato inserire le misure già nel decreto, cosa che invece non ha fatto”. Così fonti della presidenza della Camera replicano alle parole del vicepremier.