DA SERGENTI E BRIGADIERI CRITICHE AL GOVERNO. BILELLO: “RICORDATE CHE RENZI DOPO LO SBLOCCO MISE SOLO 300 MILIONI”

Ieri abbiamo pubblicato in anteprima un comunicato interforze del ruolo sergenti e brigadieri in cui si sottolinea la mancanza di garanzie per il Comparto Sicurezza e Difesa (leggi qui)

NON TUTTI SONO D’ACCORDO

“Mi dissocio totalmente e fermamente dal comunicato stampa della categoria Sergenti-brigadieri.” Ieri sera apprendiamo questa nota del delegato CoCeR Esercito Domenico Bilello. “In questo comunicato si criticano in modo strumentale i fondi messi a disposizione per il rinnovo del contratto e per i correttivi. Negare che tutti i governi da 20 anni hanno finanziato solo l’ultimo anno, come non dire che il governo Renzi dopo la sentenza della corte costituzionale sullo sblocco ha messo solo 300 milioni.

Non dire – Conclude Bilello – che questo Governo con tutti i casini internazionali ha finanziato già per il primo anno oltre 1 miliardo è semplicemente assurdo.

Non è l’unica visione contrastante. La stessa dualità anima diversi sindacati di polizia che da un lato osannano l’operato di questo governo e dall’altro c’è chi critica l’esiguità delle somme stanziate.