Correttivi Riordino, Sergenti contro la proposta dei 5S. “I sottufficiali vanno unificati non umiliati”.

Il mese scorso, alcuni senatori del Movimento Cinque Stelle hanno chiesto di sapere se il Ministro della Difesa, nei correttivi al riordino, ritenga opportuno prevedere l’unificazione del ruolo volontari in servizio permanente e del ruolo sergenti, sostituendo il sistema concorsuale attualmente in vigore per il passaggio dall’uno all’altro ruolo con un sistema di avanzamento che consenta una prospettiva di carriera coerente con la durata complessiva in servizio attivo del personale.

Di diverso tenore una nota congiunta a firma dei delegati Cocer Smcqs Galantuomo Gennaro (Esercito Italiano), Smcqs Domenico Bilello (Esercito Italiano), Smc Giuseppe Scifo (Esercito Italiano), 2° Capo Sc.Q.S. Massimiliano Maraglino (Marina Militare), 2° Capo Sc. Vito Alo’ (Marina Militare), Smcqs Tommaso Brasile (Aeronautica Militare), Smc Giuseppe Radogna (Aeronautica Militare)

“Apprendiamo con stupore e sconcerto che dall’area Movimento Cinque Stelle del Senato della Repubblica un “fenomeno” ha rispolverato l’idea di unificare il ruolo dei sergenti/brigadieri con il ruolo dei graduati/appuntati.
Ancora una volta, nostro malgrado, ci ritroviamo di fronte all’ennesimo tentativo di distrarre l’attenzione dei militari sulla assoluta inadeguatezza dei fondi a disposizione per un vero correttivo al riordino delle carriere del comparto difesa e sicurezza.

Assistiamo alla scena di un film dell’orrore dal finale gia’ scritto e non accettiamo piu’ che nessuno giochi sulla pelle e la dignita’ dei sergenti e brigadieri umiliandoli con una proposta tendente a svilirne la professionalita’ “degradandoli” a tavolino.

Eppure nei decreti legislativi 94/2017 – 95/2017 le qualifiche speciali dei ruoli sergenti e brigadieri sono naturali sostituti dei marescialli.

Ci chiediamo, a questo punto, quali siano i motivi ostativi per i quali la politica non abbia compreso che il naturale sviluppo di carriera dei sottufficiali del ruolo sergenti e brigadieri e’ il ruolo marescialli/ispettori. occorre, pertanto, unificare i ruoli dei sottufficiali come la storia ci insegna (pre riordino decr. leg.vo 196/1995) e non umiliarli con scelte scellarate!!! Basta con le umiliazioni per i sottufficiali!!!”