Corrente trascina al largo 3 bagnanti, ufficiale dell’Esercito in vacanza si tuffa e le salva

Il colonnello non ci ha pensato su due volte, si è subito diretto verso di loro a bracciate ed è riuscito a raggiungerle il poco tempo. A questo punto però le cose sono diventate ancora più difficoltose perché la corrente e le onde gli impedivano di ritornare a riva e l’ufficiale ha dovuto metterci tutta la sua forza per trascinare e spingere le due donne verso la costa. Uno sforzo coronato dal successo almeno per le due donne ma non per la ragazzina, una 13ene che invece era ancora più lontana. “La ragazzina purtroppo era troppo lontana, non sono riuscito a prenderla perché la corrente era veramente forte e io poi, tra le onde che mi sovrastavano, ho rischiato anche di perdere le forze e di annegare” ha ammesso l’ufficiale intervistato da “The Monopoli Times”.

Il  47enne , in forza al COMFOTER di supporto di Verona, si è sbracciato e ha chiesto aiuto per tentare di attirare l’attenzione a riva e quindi si è rituffato verso la ragazza ma le forze stavano mancando ed è tornato indietro. Fortunatamente i suoi sforzi alla fine hanno attirato l’attenzione di alcuni bagnanti che hanno allertato i bagnini dei lidi vicini che quindi son scesi in mare con le imbarcazioni e sono riusciti a salvare la ragazzina. La 13enne, anche se visibilmente sotto choc, è riuscita così a riunirsi alla nonna sana e salva.

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!