Coronavirus, respira da solo il carabiniere di Rogliano ricoverato a Catanzaro

«Se la caverà». C’è fiducia tra i sanitari del policlinico univesitario Mater Domini di Catanzaro riguardo le condizioni di salute di uno dei carabinieri della stazione di Rogliano contagiato dal Covid 19. E’ quanto riporta Luana Costa per Lanews24.

LEGGI ANCHE L’Arma non cede alle richieste di tute operative al posto di “giacca, cravatta e berrettino”

Nei giorni scorsi era stato trasferito in gravi condizioni dall’ospedale Annunziata di Cosenza al policlinico universitario Mater Domini, dove si trova tuttora ricoverato nell’unità di Terapia intensiva, guidata dal professor Federico Longhini.

Leggi anche Coronavirus, da oggi i Carabinieri coperti da polizza sanitaria

Tuttavia, le sue condizioni di salute risultano nettamente migliorate. Il paziente è stato estubato e respira in maniera autonoma. Fonti sanitarie confermano che è fuori pericolo e quasi certamente potrà essere trasferito nei prossimi giorni nel reparto di Malattie Infettive, guidato dal professor Carlo Torti.

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!