Concorso per 4189 Carabinieri, bando e requisiti

Migliaia di nuovi posti di lavoro nelle Forze Armate con il Concorso Allievi Carabinieri 2022, per assumere un totale di 4189 allievi carabinieri in ferma quadriennale del ruolo appuntati e carabinieri dell’Arma. La procedura di selezione è aperta anche ai cittadini italiani che non abbiano compiuto il 26esimo anno di età.

I 4189 posti messi a concorso sono distribuiti come di seguito:

2910 riservati ai volontari in ferma prefissata di un anno (VFP1) e ai volontari in ferma prefissata quadriennale (VFP4), in servizio;

1247 riservati ai cittadini italiani che non abbiano superato il ventiseiesimo anno di età; il limite massimo d’età è elevato a ventotto anni per coloro che abbiano già prestato servizio militare;

32 (di cui 22 tratti dai VFP e 10 tratti dai civili) riservati ai candidati in possesso dell’attestato di bilinguismo di cui all’articolo 4 del decreto del Presidente della Repubblica 26 luglio 1976, n. 752 e successive modificazioni.

Nei prossimi paragrafi vediamo nel dettaglio tutti i requisiti richiesti per partecipare alla procedura indetta dall’Arma dei Carabinieri, come inviare la propria candidatura e le prove d’esame previste dal bando di concorso.

Concorso Allievi Carabinieri 2022: tutti i requisiti

Possono accedere alla procedura concorsuale dell’Arma dei Carabinieri tutti i candidati in possesso dei seguenti requisiti:

godimento dei diritti civili e politici;

se minori, il consenso di chi esercita la responsabilità genitoriale;

se militari (VFP1/VFP4) già in servizio alla data del 31 dicembre 2020, il diploma di istruzione secondaria di primo grado;

se militari (VFP1/VFP4) in servizio dal 1 gennaio 2021 o se partecipanti per la riserva dei posti di cui ai commi 2 e 3 del bando (civili e civili in possesso dell’attestato di bilinguismo), il diploma di istruzione secondaria di secondo grado;

condotta incensurabile;

non essere stati condannati per delitti non colposi, anche con sentenza di applicazione della pena su richiesta, a pena condizionalmente sospesa o con decreto penale di condanna o con il beneficio della non menzione;

non essere in atto imputati in procedimenti penali per delitti non colposi;

se militari, nel caso di procedimento penale per delitti non colposi, precedentemente instaurato nei loro confronti e non concluso con sentenza irrevocabile di assoluzione (perché il fatto non sussiste, ovvero perché l’imputato non lo ha commesso, pronunciata ai sensi dell’articolo 530 del codice di procedura penale), non essere sottoposti a conseguente procedimento disciplinare in corso di definizione;

non essere stati sottoposti a misure di prevenzione;

essere in possesso della idoneità psicofisica ed attitudinale al servizio militare incondizionato;

non aver tenuto comportamenti nei confronti delle istituzioni democratiche che non diano sicuro affidamento di scrupolosa fedeltà alla Costituzione repubblicana e alle ragioni di sicurezza dello Stato;

non trovarsi in situazioni comunque non compatibili con l’acquisizione o la conservazione

dello status di carabiniere.

Inoltre, ai cittadini italiani che intendono partecipare a questa procedura concorsuale si richiede di aver compiuto il 17esimo anno di età e di non aver superato il giorno di compimento del 26esimo anno di età. Invece, per coloro che abbiano già prestato servizio militare per una durata non inferiore alla ferma obbligatoria, il limite massimo d’età è elevato a 28 anni.

Per quanto riguarda i requisiti specifici richiesti per accedere ai posti riservati, si rimanda al bando ufficiale.

Concorso Allievi Carabinieri 2022: come partecipare

La domanda di partecipazione al concorso deve essere presentata esclusivamente on-line, avvalendosi della procedura disponibile nell’area concorsi del sito ufficiale dell’Arma dei Carabinieri (www.carabinieri.it), entro il termine perentorio di 30 giorni a decorrere dal giorno successivo a quello di pubblicazione del presente decreto nella Gazzetta Ufficiale.

Per poter presentare la domanda di partecipazione è necessario, munirsi per tempo di uno tra i seguenti strumenti di identificazione:

credenziali SPID;

idoneo lettore di smart-card installato nel computer per l’utilizzo con carta nazionale dei servizi (CNS) precedentemente attivata presso gli sportelli pubblici preposti, i quali provvedono a rilasciare un PIN.

Concorso Allievi Carabinieri 2022: prove d’esame

Lo svolgimento del concorso prevede l’effettuazione di:

prova scritta di selezione: consisterà nella somministrazione di un questionario contenente quesiti a risposta multipla predeterminata, e sarà strutturata su argomenti di cultura generale (italiano, attualità, storia, geografia, matematica, geometria, scienze, costituzione e cittadinanza italiana), di informatica (conoscenze delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse), di storia e di struttura ordinativa dell’Arma e su quesiti di carattere logico-deduttivo e di ragionamento verbale;

prova di efficienza fisica;

accertamenti psicofisici per la verifica dell’idoneità psicofisica;

accertamenti attitudinali;

valutazione dei titoli.

Inoltre, per quanto riguarda la prova scritta, sul bando si legge che qualora il numero delle domande venisse ritenuto incompatibile con le esigenze di selezione e con i termini di conclusione della relativa procedura concorsuale, tale prova, che in ogni caso sarà presa in considerazione solo se l’esito non sarà inferiore a 51/100, avrà valore anche di prova di preselezione.

Commenti Facebook
error: Content is protected !!