CARABINIERE UCCIDE LA MOGLIE A COLTELLATE E POI SI TOGLIE LA VITA SPARANDOSI

COSENZA – Un uomo, Francesco De Vita, ha ucciso la moglie a coltellate e si suicidato subito dopo sparandosi un colpo di pistola. E’ successo nel tardo pomeriggio in un appartamento ad Arcavacata di Rende, nel cosentino. 
L’omicidio-suicidio, secondo le prime notizie, si è verificato al termine di una lite. Sul posto sono intervenuti i carabinieri. Anche l’uomo era un carabiniere, in servizio a Paola e, a quanto pare, prossimo al trasferimento a Castrolibero.

Le liti tra marito e moglie, secondo quanto si è appreso, negli ultimi tempi sarebbero state frequenti. All’origine vi sarebbe stata l’intenzione della donna di separarsi. Decisione che l’uomo non avrebbe accettato.

Leave a Reply