Carabiniere si suicida in caserma con la pistola d’ordinanza

Un militare in servizio nella stazione dei carabinieri di Bovino si è suicidato questo pomeriggio mentre si trovava in caserma.

A quanto si apprende l’uomo, vicebrigadiere si è sparato con un colpo alla testa con la pistola d’ordinanza. Il militare, celibe, non ha lasciato bigliettini per spiegare il perchè del suo gesto.

Così come i suoi colleghi di lavoro non avevano percepito alcun tipo di malessere psicologico. A Bovino è appena arrivato il comandante provinciale dei carabinieri, il colonnello Marco Aquilio.