AstraZeneca, l’Ema ha deciso:”Vaccino sicuro ed efficace”

Siamo arrivati a una conclusione: il vaccino AstraZeneca è efficace contro il coronavirus e i benefici sono ampiamente superiori ai rischi, non sono emersi legami tra il vaccino ed eventi tromboembolici.

Faremo degli studi specifici sugli effetti collaterali, e restiamo fiduciosi sui vaccini che sono fondamentali per la sfida che stiamo affrontando”.

Lo ha detto Emer Cooke, direttore esecutivo dell’Agenzia Europea per i Medicinali (Ema), nel corso di una conferenza stampa sulla revisione dei vaccini Astrazeneca contro il Covid-19.

“La conclusione della revisione dell’Ema è che si tratta di un vaccino sicuro ed efficace”. Ha dichiarato Emer Cooke, al termine della revisione dei casi di trombosi legati al vaccino di AstraZeneca. “Continueremo ad analizzare situazioni, è una priorità” I casi di trombosi dopo la somministrazione del vaccino AstraZeneca “sono inferiori” a quelli che avvengono tra la popolazione non vaccinata. Lo ha detto Sabien Straus, presidente del Prac (commissione di farmacovigilanza) nella conferenza stampa dell’Ema.

“Sono stati riportati 25 casi” di eventi tromboembolici rari “su 20 milioni di vaccinati” con AstraZeneca. Lo ha detto la presidente della commissione sicurezza dell’Ema, Sabine Straus. “Escludiamo completamente la connessione tra questi eventi di trombosi con determinati lotti del vaccino”. 

“Sappiamo che molti Stati membri stavano aspettando le indicazioni di sicurezza, quello che ha fatto l’Ema è importante per continuare con le vaccinazioni. Ogni Paese ora può prendere una decisione informata“. A dirlo Emer Cooke, direttrice esecutivo dell’Agenzia Europea per i Medicinali (Ema) nel corso della conferenza stampa a seguito della conclusione delle verifiche sul vaccino AstraZeneca.

Il foglietto illustrativo del vaccino AstraZeneca “deve essere aggiornato: è importante che venga comunicato al pubblico e agli operatori sanitari perché apprendano meglio queste informazioni, permettendo loro di mitigare questi effetti collaterali”. Lo ha detto Sabien Straus, presidente del Prac. “Ci sono ancora alcune incertezze, abbiamo visto alcuni casi molto rari” e abbiamo “raccomandato di aggiungere un’avvertenza, in modo che questa informazione sia resa nota ai medici e al pubblico”.

“Abbiamo analizzato i casi individuali nei diversi Stati, gli eventi sono inferiori rispetto a quelli registrati nel resto della popolazione, non c’è nessun collegamento tra questi eventi di coaguli di sangue con il vaccino che è efficace contro il Covid 19 e anzi può ridurre la possibilità di questi eventi”. Così Sabine Straus, presidente Prac (Pharmacovigilance Risk Assessment Committee) dell’Ema, in merito all’indagine sul vaccino Astrazeneca.

“Le prove – aggiunge – non sono abbastanza per decretare una correlazione stretta tra il vaccino e questi eventi, continueremo a monitorare la situazione da vicino, è molto importante evidenziare che questi eventi sono molto rari e che non sono stati evidenziati nella sperimentazione clinica, bisogna rimanere vigili, è importante che chi si sottopone al vaccino sia consapevole di questi eventi che possono manifestarsi dopo la vaccinazione”.  L’authority britannica aggiunge poi che è in corso un’ulteriore analisi dettagliata di cinque casi segnalati nel Regno Unito di un “tipo molto raro e specifico di trombo sanguigno” al cervello, ma precisa che non è stato stabilito nessun “nesso causale” con il vaccino.

Alla Procura di Catania “non constano elementi che consentano di ipotizzare che gli eventi sui quali sta indagando siano sintomatici di un pericolo nell’utilizzo del vaccino dì AstraZeneca, e neanche di alcuni suoi lotti, da parte della generalità dei soggetti nei cui confronti tale utilizzo è consentito”. Lo afferma in una nota il procuratore Carmelo Zuccaro, sottolineando che “la fermezza di tale convinzione è dimostrata dal fatto che lo scrivente e la stragrande maggioranza dei magistrati e del personale di questo ufficio si sono recati a ricevere la somministrazione del vaccino” AstraZenaca quando l’inchiesta era già aperta.

Commenti Facebook

Lascia un commento

error: Content is protected !!