ARRIVA IL SISTEMA MERCURIO IN DOTAZIONE ALLA POLIZIA: ECCO COME FUNZIONA - INFODIFESA

ARRIVA IL SISTEMA MERCURIO IN DOTAZIONE ALLA POLIZIA: ECCO COME FUNZIONA

Il cappellaio per Blasting News.

Forze dell’ordine sempre più dotate e specializzate. Stavolta a fare passi in avanti in materia di controllo alla circolazione stradale è la Polizia di Stato che, grazie al nuovo sistema denominato Mercurio, avrà la possibilità di intensificare i controlli e scovare i “furbetti”. Grazie a questo nuovo dispositivo, introdotto a Ravenna, sarà possibile scoprire chi non è in regola con l’autovettura, ed intensificare la lotta al fenomeno dei veicoli privi di assicurazione. Dopo la recente sentenza che rende nulle le multe per le auto sprovviste di assicurazioneeffettuate attraverso tutor, autovelox e rilevatori di targa, ora non ci sarà più scampo per i guidatori temerari ed irregolari.

Street control e Mercurio, raffiche di multe in arrivo

Sono sistemi elettronici introdotti per effettuare controlli alla circolazione stradale attraverso la lettura della targa, anche se il veicolo è in movimento. Solo alcuni giorni fa il sistema street control, in dotazione alla Polizia Municipale di Salerno, in una prima prova tecnica ha individuato circa 250 violazioni riguardanti il divieto di sosta e la sosta selvaggia, senza ricorrere alla classica contestazione sul posto. Il dispositivo verrà utilizzato ufficialmente a partire dal 25 luglio. Inoltre, grazie al sistema Mercurio, la Polizia di Ravenna sarà in grado di verificare la regolarità delle automobili anche se in movimento, guadagnando tempo e scovando le autovetture che circolano nonostante non siano in regola.

Salerno e Ravenna: esempi per l’Italia intera

Dopo i primi test a Salerno dello street control, anche Mercurio ha iniziato il suo percorso tra le fila della Polizia di Stato, facendo il suo esordio a Ravenna, dove ha scovato numerose autovetture irregolari in circolazione, dando agli agenti la possibilità di effettuare dei controlli più mirati ed efficaci. Infatti, grazie a questa nuova tecnologia sono riusciti a controllare ben 638 veicoli e a comminare eventuali multe per violazioni al codice della strada, solo ed esclusivamente su segnalazione del sistema Mercurio, che permette la lettura della targa anche alle automobili in movimento.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *