ANZIANO MUORE TRAVOLTO DA UN MEZZO DELL’ ESERCITO

Avrebbe parcheggiato la sua auto a bordo strada. Poi, avrebbe aperto lo sportello e sarebbe uscito dal mezzo. Proprio in quell’istante, però, in un attimo, si è consumata la tragedia.

Drammatico incidente stradale giovedì mattina in via Giorgio Washington – all’altezza del civico 60 -, dove un uomo di settantaquattro anni, italiano, è morto dopo essere stato investito da un camion dell’Esercito.

La vittima, stando ai primissimi accertamenti della polizia locale, era accanto alla sua macchina – dalla quale era appena uscito – e il militare alla guida del mezzo, un ragazzo poco più che ventenne, non è riuscito a evitare lo scontro.

Nell’impatto, violentissimo, il settantaquattrenne ha riportato un gravissimo trauma cranico e altre ferite. Quando i soccorritori del 118 sono arrivati sul posto, l’uomo era già in arresto cardiaco: i medici lo hanno stabilizzato in strada e lo hanno trasportato al Niguarda con le manovre di rianimazione in corso. Lì, poco dopo, i dottori hanno constatato il decesso.

In ospedale è finito anche il giovane militare che era alla guida del camion, un mezzo di pattuglia dell’oeprazione “Strade sicure”. Il ragazzo, in evidente stato di shock, è stato trasportato al San Carlo per precauzione.

In via Washington, parzialmente chiusa al traffico, sono intervenute diverse pattuglie della polizia locale, con gli agenti che hanno lavorato a lungo per effettuare tutti i rilievi del caso.